Il nostro intento è quello di dare una giusta collocazione ad una delle più grandi interpreti della canzone italiana: Mia Martini, e far sì che il suo mito rimanga intramontabile nel tempo.
Con infinita modestia, grazie di cuore a tutti coloro che parteciperanno attivamente alla realizzazione di questo splendido sogno.

La Fondazione

La Fondazione Mia Martini nasce il 20 settembre del 2012.

La missione della Fondazione, che vogliamo radicare nelle generazioni attuali e future, è distesa su vari orizzonti, accomunati dai movimenti soggettivi e collettivi tipici dei percorsi “per aspera ad astra”:
1) Inventariare, sistematizzare, conservare e curare la memoria della musica, dei testi, della voce e delle interpretazioni di Mia Martini (al secolo Domenica Adriana Rita Bertè).
2) Istituire luoghi e narrazioni (oggettuali e sociali) per raccogliere, conservare, curare e tramandare la storia umana e civile di Mia Martini.
3) Progettare, programmare, realizzare, diffondere, monitorare, ri-progettare e conservare narrazioni etiche per contribuire ai processi epici di formazione e socializzazione del principio di speranza e di emancipazione per e delle nuove generazioni
4) Istituire centri di ricerca sulla musica in quanto competenza per lo sviluppo dell’intelligenza emotiva e per quello di alcune caratteristiche costitutive delle intelligenze cognitive e sociali.
5) Istituire centri di ricerca sulla musica come uno dei substrati psicoterapici.
6) Istituire centri di ricerca sulla musica come mezzo e messaggio di comunicazione antropologica multietnica e multiculturale.

La Fondazione, senza alcuna finalità di lucro, ha come scopo sociale quello di promuovere e supportare prevalentemente con ogni mezzo la promozione e la valorizzazione dell’opera , della vita, dell’immagine artistica di Mia Martini, al secolo Domenica Adriana Rita Bertè e degli altri componenti della famiglia Bertè nel mondo, attraverso manifestazioni, mass-media, mostre, concorsi, gare canore e quant’altro ritenuto necessario ed in particolare di curare la ricerca, la promozione e lo sviluppo, la produzione, l’organizzazione e la distribuzione di iniziative relative alla cultura, all’arte, allo spettacolo, al cinema, all’editoria, alle edizioni librarie e discografiche, televisive, radiofoniche e fotografiche, allo sport ed al turismo in genere, di ogni tempo e di ogni luogo, in tutti i più vari aspetti, utilizzando qualsiasi mezzo di comunicazione di massa.